EMERGENZA CORONAVIRUS – DIFFIDA FIMMG LOMBARDIA

Data: 16 Marzo 2020

Alleghiamo il documento con cui FIMMG Lombardia, nella persona del Segretario Regionale Paola Pedrini, diffida le ATS, Regione Lombardia e il Ministero della Salute:

  • A provvedere all’immediata erogazione a tutti i medici di medicina generale e medici di continuità assistenziale, di kit completi ed in numero adeguato di dispositivi di protezione di qualità idonea a contenere sia il rischio di contrarre il virus che di esporre la popolazione ad involontario contagio.
  • A provvedere, nello stesso tempo, a sottoporre tutti i medici, infermieri e personale di studio e, nel caso di positività, famigliari e conviventi ad adeguato test di valutazione dell’avvenuto contagio.
  • A concordare con le OO.SS. rappresentative di categoria le modalità di arruolamento dei professionisti, di organizzazione e di operatività delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA). Si fa presente, che i medici non opereranno e non potranno proseguire senza idonei dispositivi di protezione e senza protocolli predefiniti.

 

DIFFIDA FIMMG LOMBARDIA.pdf.pdf.pdf


Download documenti

Condividi sui social