Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale in Lombardia

Data: 9 Aprile 2019

Per l’esercizio dell’attività di Medico di Medicina Generale nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale è necessario il possesso del diploma di formazione specifica in Medicina generale, come previsto dai D.lgs n. 368 del 17 agosto 1999 e s.m.i. e dal D.M. 07 marzo 2006 e s.m.i.

L’organizzazione del Corso è assegnata alle Regioni e, per la sua realizzazione, Regione Lombardia si avvale di Polis Lombardia.

Il Corso prevede un totale di almeno 4800 ore in tre annualità, suddivise in Attività pratiche di tirocinio (3200 ore) e Attività teoriche (1600 ore).

Le attività teoriche si svolgono principalmente in aula, con cadenza periodica settimanale.

Mentre le attività pratiche si svolgono presso le strutture ospedaliere e socio-sanitarie di ATS, ASST, IRCCS e gli studi dei Medici di Medicina Generale.

In particolare il Corso si articola in due fasi:

Fase 1 “Medicina generale e clinica”: si compone di 14 mesi di tirocinio, durante il 1° e il 2° anno del Corso; è dedicata allo svolgimento delle attività cliniche ospedaliere (reparto e ambulatori specialistici) nelle discipline di: Medicina clinica, Dipartimento di Emergenza Urgenza, Chirurgia, Pediatria e Ginecologia;

Fase 2: “Medicina generale e territorio”: si compone di 22 mesi, durante il 2° e 3° Anno del Corso, durante i quali il tirocinio è dedicato alle attività territoriali presso i servizi socio-sanitari territoriali e gli studi dei medici di medicina generale (2 periodi di 7 mese ciascuno)

Il Corso è organizzato presso 8 Poli didattici, corrispondenti alle 8 ATS di Regione Lombardia



Download documenti

Condividi sui social